azionamento elettrico

fune vvvf - doppia velocita'

Quadro fune
  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per impianti a doppia velocità o con inverter VVVF
  • Potenze supportate: 3 ÷ 50 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano
  • Velocità: in configurazione standard fino a 2 m/s, disponibili anche velocità superiori
  • Tipi di manovra: tutti
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche
  • Numero fermate supportate: fino a 12 in configurazione standard, espandibili
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo

 

‚Äč UNI EN 81-20/50

azionamento idraulico

diretto - stella/triangolo - softsarter

  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per impianti ad azionamento diretto, stella-triangolo, soft starter, VVVF
  • Potenze supportate: 3 ÷ 50 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano
  • Tipi di manovra: tutti
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche
  • Numero fermate supportate: fino a 12 in configurazione standard, espandibili
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo

 

UNI EN 81-20/50

impianti mrl

motori sincroni e asincroni

  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per impianti senza locale macchina, per motori gearless
  • Potenze supportate: 3 ÷ 50 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano
  • Velocità: in configurazione standard fino a 2 m/s, disponibili anche velocità superiori
  • Tipi di manovra: tutti
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche
  • Numero fermate supportate: fino a 12 in configurazione standard, espandibili
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo
  • Gestione apertura anticipata e arrivo ‘’al volo’’

IMPORTANTE! 
Il SISTEMA DI RIPORTO AL PIANO che utilizziamo per i nostri quadri di manovra non ricorre all’uso dell’inverter di bordo, né della scheda encoder, sia per motori asincroni che per motori a magneti permanenti.
Il motore è gestito direttamente dalla scheda di emergenza con l’ausilio di sole

  • N° 4 batterie da 7,2 Ah per i motori meno potenti,
  • N° 4 batterie da 18 Ah per i motori più potenti.

 

UNI EN 81-20/50

PIATTAFORME ELEVATRICI

IMPIANTI IDRAULICI E ELETTRICI

  • Quadro a microprocessore
  • Disponibile per piattaforme elevatrici
  • Potenze supportate: 1,5 ÷ 50 kW
  • Disponibile con sistema di riporto al piano
  • Tipi di manovra: tutti, compreso a “uomo presente”
  • Porte: manuali, semiautomatiche, automatiche
  • Numero fermate supportate: fino a 8
  • Tipo cablaggio: seriale e parallelo

UNI EN 81-20/50

SISTEMI PRECABLATI

Per i quadri di manovra a richiesta vengono fornite sia le linee elettriche che le pulsantiere di piano e di cabina precablate e pronte ad essere montate sull'impianto.
I morsetti sono identificabili da etichette con colorazione diversa, in modo da semplificare le operazioni di installazione e di ricerca guasto.

Share by: